Tre norme sulle assicurazione dei mutui

Quando si decide di effettuare la sottoscrizione di un contratto di mutuo, le banche richiedono in contemporanea anche la stipula di una polizza assicurativa per evitare che il consumatore presenti altre garanzie per il prestito da erogare. Il costo e le eventuali clausole dell’assicurazione cambiano a seconda dell’entità dell’importo richiesto.

Una segnalazione dell’ISVAP ha fatto emergere una esigenza chiara, ovvero quella di incrementare la trasparenza dei contratti di mutuo, per evitare che in futuro si possano ripetere episodi di contratti assicurativi collegati a mutui con costi esagerati.

Ecco le tre norme a riguardo relative alle assicurazioni nei mutui:

  • decreto salva Italia, articolo 36bis: “considerata scorretta la pratica commerciale di chi, ai fini della stipula di un mutuo, obbliga il cliente alla sottoscrizione di una polizza assicurativa erogata dalla medesima banca, istituto o intermediario”;
  • decreto legge 24 gennaio 2012, articolo 28: “gli intermediari, se condizionano l’erogazione del mutuo alla stipula di un’assicurazione sulla vita sono tenuti a sottoporre al cliente almeno due preventivi di due differenti gruppi assicurativi”;
  • provvedimento 2946 dell’Isvap: vieta a banche e altri intermediari finanziari che erogano mutui di essere intermediari e beneficiari di una polizza assicurativa sui mutui; in vigore dal 2 aprile.

Le tre norme si propongono come finalità di evitare in futuro l’aggancio automatico dell’erogazione del mutuo a quello di un correlato contratto assicurativo che generalmente è accessorio. In pratica quando avviene la sottoscrizione del contratto di mutuo, l’ente che si occupa dell’erogazione potrebbe vincolare il richiedente ad una collegata polizza assicurativa, a patto che non sia beneficiario egli stesso dell’assicurazione e che ne vengano proposte almeno due di diversi gruppi assicurativi.

Quali sono le assicurazioni sui mutui

Le banche prevedono tre tipi di polizze assicurative per tutelare i mutui:

  • le polizze protezione mutui che sono facoltative;
  • le polizze incendio e scoppio che sono obbligatorie;
  • le polizze fideiussorie che sono obbligatorie.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *