I luoghi meravigliosi della Toscana da visitare

Anche se la Toscana è principalmente conosciuta per le sue città d’arte quali Firenze, Siena, Pisa e per i suoi tantissimi borghi caratteristici quali San Gimignano o Volterra, in realtà, vi possono trovare davvero tanti altri luoghi meravigliosi da visitare. Ad esempio la costa toscana può sorprendere per bellezza dei suoi tanti e suggestivi paesini ed è conosciutissima per i suoi poggi e vigneti ma, assolutamente di primo piano sono anche le sue spiagge.

Vediamo quindi quali sono alcune località dove poter soggiornare in uno degli hotel toscana mare.
La zona che ci sentiamo di consigliare è sicuramente quella dell’Argentario. Originariamente un’isola, nel corso dei secoli, grazie all’azione delle correnti marine e all’accumulo di detriti provenienti dal fiume Albegna, si è unita al resto della penisola tramite due caratteristici bracci di terra.

La sua forma particolare, la bellezza paesaggistica e un mare azzurrissimo ne fanno una delle mete principali e più suggestive del turismo. Le località più famose sono senza di dubbio Porto S.Stefano e Porto Ercole, ma per una giornata di mare vogliamo suggerire tre località che meritano sicuramente di essere godute: la Cala di Gesso, La Bionda e Spiaggia della Feniglia.
La Cala di Gesso è situata nella parte occidentale del promontorio e bisogna percorrere una affascinante strada panoramica che parte da Porto S.Stefano. Discesa una ripida scalinata ci si ritrova su uno stresso litorale protetto da una impressionante parete rocciosa.

Nei pressi della Cala di Gesso c’è poi anche la famosa spiaggia detta La Bionda, chiamata anche Cala dei Tonni (in passato vi sorgeva una tonnara). Anche se non ci sono strutture ristorative o stabilimenti balneari, è meta di molte delle persone del posto trattandosi di spiaggia libera.
Un’altra bellissima spiaggia dell’Argentario è quella che si trova nella Riserva Naturale Statale delle Dune di Feniglia. Il suo litorale di 7 kilometri è praticamente immerso nella vegetazione della riserva e, nonostante siano presenti alcuni stabilimenti, anch’essa è per lo più una spiaggia libera.